Bce, nessun bisogno di aggirare banche su credito - Nowotny

lunedì 6 luglio 2009 12:21
 

VIENNA, 6 luglio (Reuters) - La Banca centrale europea non ha bisogno di aggirare il sistema bancario al momento per assicurare che il credito arrivi alle imprese e ai consumatori.

Lo ha detto Ewald Nowotny, membro del consiglio direttivo della Bce, aggiungendo che le misure della banca centrale già messe in atto, che comprendono massicce iniezioni di liquidità e un programma di acquisto di covered bond per 60 miliardi di euro, dovrebbero alla fine contribuire ad aumentare il credito.

"E' nello stesso interesse delle banche fornire credito", ha detto Nowotny in una conferenza stampa alla banca centrale austriaca. "La strategia di prendere denaro dalla Bce e poi rimetterlo nelle linee di deposito può essere solo a breve termine".

La situazione finanziaria nell'Europa emergente adesso appare in fase di stabilizzazione, ha inoltre affermato. "Non vediamo rischi sostanziali per (gli stati dell'Europa emergente) che sono membri dell'Unione europea; per gli altri va visto in modo differente".

"Presumiamo che gli stati dell'Europa centrale e orientale siano sicuramente influenzati dall'attuale rallentamento economico, ma crediamo anche che ci siano segnali di stabilizzazione in alcune aree".