Cina, rischi per dollaro da politiche monetarie

mercoledì 6 maggio 2009 10:50
 

PECHINO, 6 maggio (Reuters) - Le valute chiave, incluso il dollaro, affrontano rischi di deprezzamento per via dei 'quantitative easing' che le banche centrali hanno utilizzato per combattere la crisi finanziaria. Lo ha detto oggi la banca centrale cinese.

L'istituto centrale, in un rapporto trimestrale di politica monetaria, ha detto che lavorerà per assicurare un'ampia disponibilità di credito per sostenere l'economia cinese, che si dice stia soffrendo della debole domanda estera.

Ha aggiunto che le politiche attuate dal governo per supportare l'economia hanno iniziato a mostrare risultati, permettendo alla crescita di restare "stabile e piuttosto veloce"

L'sitituto ha precisato che manterrà stabile lo yuan, aumentando al contempo la flessibilità del tasso di cambi. Una stabilità sarà perseguita anche per i tassi del mercato monetario interno. Secondo l'istituto centrale inoltre sono improbabili significativi cali dei prezzi.