Btp in recupero su Bund, propensione a rischio premia periferici

lunedì 6 aprile 2009 13:02
 

 MILANO, 6 aprile (Reuters) - La settimana si è aperta
all'insegna del recupero dei titoli periferici contro Germania
sullo sfondo di borse toniche e di un generale aumento della
propensione al rischio tra gli investitori.
 Secondo gli operatori l'Italia beneficia in particolare di
un rapporto di Goldman Sachs datato 2 aprile in cui la banca,
pur riconoscendo i problemi del paese, afferma che la situazione
è migliore di quanto generalmente ritenuto.
 "Riteniamo che gli spread sovrani e di CDS (Credit default
swap) sull'Italia siano troppo ampi in una prospettiva di lungo
termine", scrive l'analista di Goldman.
 Lo spread tra il Btp marzo 2019 e il Bund gennaio 2019 in
mattinata si è chiuso fino a 109 punti base, minimo da fine
novembre scorso. Acquisti anche sugli altri periferici in una
seduta di correzione per i titoli tedeschi.
 Tra i Btp il decennale avanza sovraperformando la scadenza
più breve, il cui rendimento è in rialzo, in controtendenza al
resto della curva.
 "Da giovedì scorso il movimento (dello spread) è stato molto
violento, sia per lo storno sul Bund che per il fatto che il
mercato spera che la Bce vada a comprare titoli governativi,
cosa che favorirebbe il restringimento dello spread tra
periferici e Germania," spiega Alessandro Tentori, bond
strategist a BNP Paribas a Londra.
 "Inoltre l'azionario sta reggendo molto bene e questo
facilita gli acquisti sui periferici contro Bund."
 Esattamente una settimana fa lo spread decennale
Italia-Germania aveva toccato i 142 punti base in scia a un
collocamento non brillante del Tesoro italiano sulle scadenze
medio-lunghe.
 Giovedì scorso la Banca centrale europea, riducendo a 1,25%
i tassi di riferimento dell'area euro, ha rinviato a maggio i
dettagli sulle misure di 'allentamento quantitativo' che intende
intraprendere.
 La possibilità che la banca centrale si orienti sulla strada
tradizionale del riacquisto dei titoli di stato - sebbene
affatto scontata - sembra sostenere i periferici, che
beneficerebbero in misura maggiore di una scelta di riacquisti
pro-quota secondo calcoli circolati sui mercati.
  =========================== ORE 12,45 =======================
                                 PREZZI  VAR.    RENDIMENTO
  FUTURES BUND GIUGNO FGBLc1      121,88  (-0,40)
  BTP 2 ANNI  (FEB 11) IT2YT=TT*  102,84  (-0,18)     2,156%
  BTP 10 ANNI (MAR 19) IT10YT=TT  101,45  (+0,20)     4,364%
  BTP 30 ANNI (AGO 39) IT30YT=TT*  96,02  (+0,31)     5,436%
  ========================= SPREAD (PB) ========================
                                        CHIUSURA PRECEDENTE
  TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     34                  34
  BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     61                  59
  BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5    113                 118
  BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7    127                 132
  BTP 2/10 ANNI                      ---                 240,4
  BTP 10/30 ANNI                     ---                  92,0 
===============================================================
* Quotazioni da circuito Reuters <0#ITBMK=>