Italia, emissioni Tesoro più o meno invariate in 2010 - Cannata

venerdì 6 novembre 2009 16:12
 

BRUXELLES, 6 novembre (Reuters) - Le emissioni italiane nel 2010 saranno circa in linea con quelle del 2009.

Lo ha detto Maria Cannata, responsabile per la gestione del debito del Tesoro italiano, nel corso di una conferenza nella capitale belga sui titoli di stato della zona euro.

Alla domanda se le emissioni 2010 potrebbero superare quelle del 2009, Cannata ha risposto: "saranno circa le stesse... probabilmente ci saranno un po' di più di scadenze a lungo termine".

"Abbiamo meno pressione sui rimborsi del debito a breve termine nei primi mesi del 2010", ha precisato aggiungendo di aver visto "nuovi investitori nelle ultime emissioni di titoli via sindacato: banche centrali e asset manager".

In un'intervista a Reuters il luglio scorso Cannata aveva detto che l'Italia avrebbe probabilmente emesso nel 2009 più dei 220 miliardi inizialmente previsti.

Secondo un calcolo Reuters, basato sul fatto che le emissioni a luglio ammontavano, secondo Cannata, al 63% delle emissioni complessive, il totale per l'anno era pari a 255-260 miliardi.