Fondi pensione italiani sicuri, non così quelli esteri - Sacconi

lunedì 6 ottobre 2008 18:54
 

MILANO, 6 ottobre (Reuters) - I fondi pensione italiani non destano preocupazione, come mostrano le varifiche condotte dalla Covip a seguito della crisi esplosa sui mercati internazionali.

Lo ha detto il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, precisando che non altrettanto sicuri sono i fondi esteri.

"I nostri fondi pensione sono sicuri. Le ultime verifiche effettuate attraverso la Covip e il Nucleo di valutazione sulla spesa previdenziale ci lasciano sostanzialmente tranquilli. Non altrettanto si può dire di fondi non italiani", ha detto Sacconi a margine della presentazione di un libro a Milano.

Secondo i dati diffusi il 26 settembre da Covip, l'esposizione dei fondi pensione italiani nei confronti di azioni e obbligazioni emesse da Lehman Brothers LEHMQ.PK - banca d'affari americana finita in bancarotta - supera lo 0,1% del patrimonio in pochi casi, e quasi mai l'1%.