Monetario, scambi molto scarsi, in marginale calo depositi Bce

martedì 6 gennaio 2009 11:59
 

MILANO, 6 gennaio (Reuters) - Giornata di clima decisamente festivo sull'interbancario, con scambi estremamente scarsi, in una giornata in cui la Bce ha comunicato depositi overnight che si mantengono alti sebbene in lieve discesa dai livelli precedenti.

"Sull'interbancario non accade assolutamente niente, non ci sono scambi. È in uno stato di morte apparente" scherza un tesoriere.

Poco prima delle 12 il derivato sull'Euribor a marzo FEIH9 è invariato a 97,775, giugno FEIM9 è a 98,040 (+0,005), mentre settembre FEIU9 è invariato a 98,020. Dicembre FEIZ9 cala di 0,010 a 97,770.

Dopo un fixing Eonia a 2,212% ieri, il tasso overnight su Mid lavora oggi tra il 2,10 e 2,14%.

A testimonianza della scarsa fiducia tra banche, il livello di depositi overnight presso la Bce resta elevato.

Gli istituti di credito dell'area euro hanno ridotto i depositi presso la banca centrale ieri, rispetto al giorno precedente. I prestiti sono invece saliti, tornando sopra il miliardo. Secondo le cifre pubblicate dalla Bce alla pagina ECB40, le banche hanno preso in prestito 1,034 miliardi di euro rispetto ai 941 milioni precedenti. I depositi sono scesi a 272,065 miliardi da 281,671 miliardi.

Continua a scendere il tasso Euribor a tre mesi, che è stato fissato stamane al 2,797% in calo rispetto al 2,822% di ieri, ai minimi da metà aprile 2006. Il fixing di oggi fotografa l'Euribor a sei mesi al 2,882% da 2,913% della precedente rilevazione, dopo essere sceso sotto la barriera del 3% la settimana scorsa per la prima volta dall'aprile 2006. Anche il tasso a una settimana è diminuito con un fixing al 2,305% dal 2,330%.

Per quanto riguarda la liquidità presente nel sistema quella di ieri è risultata pari a 226,4 mld di euro, con numeri neri per 745 miliardi.

"Per oggi ci aspettiamo liquidità a 475 miliardi, una stima sul saldo che non tiene conto dei depositi overnight" dice un altro tesoriere.

Ulteriori dettagli sulla liquidità in Europa e in Italia alle pagine ECB40 e BITS.