Social card, 480 euro per famiglie con reddito 6.000 euro annui

lunedì 6 ottobre 2008 16:19
 

ROMA, 6 ottobre (Reuters) - La social card per le fasce disagiate della popolazione avrà un valore massimo di 480 euro annui e sarà concessa ai cittadini residenti con più di 65 anni e un reddito inferiore ai 6000 euro annui e alle famiglie con stesso livello di reddito, in cui ci sia un bambino con meno di tre anni.

È quanto emerge dallo schema di decreto interministeriale sul quale il garante per la Privacy ha espresso parere positivo.

La situazione di disagio dovrà essere autocertificata insieme all'esclusione del possesso di investimenti in titoli o seconde case.

Nel dare il parere favorevole, il garante ha stabilito che la carta "non dovrà essere diversa, per formato e caratteristiche, dalle comuni carte di credito e di pagamento. Ciò per non rendere socialmente individuabili i titolari".