UniCredit, Fitch taglia 3 tranche di Rmbs Fineco, Banca di Roma

lunedì 6 luglio 2009 18:40
 

MILANO, 6 luglio (Reuters) - Fitch ha abbassato il rating di tre tranche e confermato quello di altre sette su tre operazioni di cartolarizzazione di mutui casa realizzate da Fineco e Banca di Roma. L'agenzia ha inoltre rivisto a "negativo" da "stabile" l'outlook su quattro classi.

Le operazioni in questione sono F-E Mortgages 2003 e 2005 e Capital Mortgage, le prime due costruite su attivi Fineco Bank l'ultima su mutui Banca di Roma, ora parte del gruppo UniCredit (CRDI.MI: Quotazione).

I downgrade riflettono l'aumento dei prestiti in default e la conseguente erosione dell'excess spread lordo, tradottasi in un aumento dei prelievi dai fondi di riserva per due delle tre operazioni. Ad aprile 2009 il prelievo sui fondi di riserva di F-E Mortgages 2005 ammontava a 3 milioni di euro, quello di Capital Mortgages a 3,7 milioni, spiega una nota di Fitch.

Nel caso di F-E Mortgages 2003, la struttura non prevedeva un fondo di riserva.

Sebbene il volume complessivo dei ritardi sui prestiti sia in calo l'analisi prestito per prestito evidenzia probabili ulteriori default in futuro e una relativa costanza del volume degli stessi.

La discesa dei tassi Euribor, se da un lato favorisce i debitori nei rimborsi, dall'altro ha comportato un significativo aumento dei pagamenti netti dovuti alle controparti dei contratti di swap stipulati contro l'eventualità di una salita dei tassi.

Di seguito il dettaglio delle azioni di rating:

F-E Mortgages Srl 2003

Class A1: confermata ad 'AAA'; outlook stabile; assegnata   Continua...