PUNTO 1-Unicredit, per bond in dollari in due tranche ordini sopra i 6 mld - lead

mercoledì 5 aprile 2017 19:32
 

(Aggiunge guidance rendimenti)

MILANO/NEW YORK, 5 aprile (Reuters) - Superano già i 6 miliardi di dollari le richieste per il bond senior unsecured Unicredit in dollari avviato stamane. L'obbligazione è in due tranche a tasso fisso a 5 e 10 anni, destinata a investitori istituzionali negli Stati Uniti.

Lo riferisce il servizio Ifr di Thomson Reuters, che precisa che che per entrambe le scadenze è atteso un importo 'benchmark'.

La guidance per l'operazione per la tranche più breve è di 205 punti base sopra il rispettivo tasso dei Treasury Usa e per l'emissione più lunga di 245 punti sopra il Treasury, aggiunge Ifr.

La prima indicazione di rendimento era 'low' 200 punti base sopra il Treasury Usa per il cinque anni e 'mid' 200 punti base sopra il Treasury per il dieci anni.

Si tratta della prima emissione di Unicredit nell'ambito del suo nuovo programma globale Mtn da 30 miliardi di dollari.

L'ultima emissione in dollari di Unicredit risale al lancio del suo primo bond 'Additional Tier1', nel marzo del 2014, il quale però era riservato a investitori fuori dagli Usa. Secondo Ifr l'ultima emissione della banca in valuta Usa destinata agli investitori americani è del 2007.

Ieri la banca aveva affidato il mandato per la gestione dell'operazione a un gruppo di banche formato da Citigroup, Goldman Sachs, Morgan Stanley, Nomura, Ubs Securities e UniCredit Bank AG.

Unicredit ha rating Baa1 (stabile) per Moody's, BBB- (stabile) per S&P e BBB+ (negativo) per Fitch.   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
PUNTO 1-Unicredit, per bond in dollari in due tranche ordini sopra i 6 mld - lead | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,609.16
    +0.06%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,818.40
    +0.10%
  • Euronext 100
    1,010.93
    -0.08%