Fisco, Santa Sede entra in 'white list' Italia

martedì 4 aprile 2017 18:57
 

ROMA, 4 aprile (Reuters) - La Santa Sede è stata inserita nella lista degli Stati con i quali l'Italia ha accordi che consentono lo scambio di informazioni fiscali.

Lo si legge nel decreto del ministero dell'Economia varato il 23 marzo scorso e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 3 aprile.

L'ingresso del Vaticano nella lista dei paesi collaborativi è la conseguenza della "ratifica ed esecuzione della Convenzione tra il Governo della Repubblica italiana e la Santa Sede in materia fiscale, fatta nella Città del Vaticano il 1° aprile 2015", si legge in Gazzetta.

. Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Fisco, Santa Sede entra in 'white list' Italia | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,001.95
    +0.81%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,233.20
    +0.75%
  • Euronext 100
    1,020.32
    +0.63%