PUNTO 2-Bce, banche in fila per ultima Tltro2, a big italiane 53,9 mld

giovedì 23 marzo 2017 15:01
 

MILANO/FRANCOFORTE, 22 marzo (Reuters) - Le banche della zona euro hanno approfittato dell'ultima opportunità per approvvigionarsi di liquidità a lungo termine e a basso costo presso la Banca centrale europea, aggiudicandosi un importo ben superiore alle attese nella quarta ed ultima operazione del secondo schema Tltro2 (Targeted long term refinancing operations).

La Bce ha collocato stamane 233,473 miliardi di euro in fondi a quattro anni, accogliendo le richieste di 474 istituti.

La mediana delle stime raccolte da Reuters in un sondaggio tra gli operatori del mercato monetario prospettava per oggi un'erogazione di 125 miliardi su un plafond complessivo di circa 1.200 miliardi. I principali istituti di credito italiani, secondo calcoli Reuters sui dati raccolti presso i principali istituti, si sono aggiudicate 53,9 miliardi sui 125-130 miliardi a disposizione del sistema bancario tricolore.

La cifra raccolta oggi si andrà ad aggiungere ai 173 miliardi lordi raccolti nelle tre precedenti operazioni.

Nella Tltro2 condotta a dicembre, le richieste dalle banche italiane si erano fermate a 18 miliardi sui 62 miliardi dell'intera zona euro, con richieste provenienti da 200 controparti.

A spingere la domanda complessiva, secondo gli analisti di UniCredit, che avevano segnalato rischi al rialzo sulle attese, le prospettive di graduale incremento del costo del denaro, in un contesto di ripresa del credito a famiglie ed imprese, senza dimenticare le richieste a scopo precauzionale in vista del rischioso appuntamento con le elezioni presidenziali francesi.

Lo schema Tltro2 -- annunciato da Francoforte un anno fa nell'ambito di un pacchetto di misure di stimolo all'economia, ma che il consiglio di questo mese ha deciso di non rinnovare -- prevede che gli istituti possano vedersi riconosciuta una remunerazione sui fondi ottenuti in prestito dalla Bce, purché incrementino oltre una determinata soglia gli impieghi nei confronti di imprese e famiglie.

Le banche che hanno partecipato all'operazione odierna potrebbero aver ottenuto liquidità ad un tasso negativo, fino a -0,40%, attuale livello di penalizzazione applicato alla liquidità depositata a fine giornata in Bce.

Con l'operazione di oggi sale a 740,194 miliardi l'importo del programma Tltro2. Considerando i rimborsi anticipati dei prestiti raccolti con il vecchio schema, le quattro Tltro2 hanno generato una liquidità aggiuntiva nel sistema bancario della zona euro di 330,338 miliardi di euro. Rimangono inoltre in essere 21,745 miliardi di prestiti erogati da Francoforte con la prima serie di Tltro.   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
PUNTO 2-Bce, banche in fila per ultima Tltro2, a big italiane 53,9 mld | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,318.58
    -1.15%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,531.66
    -1.01%
  • Euronext 100
    1,024.55
    +0.00%