Banche venete, Opt prorogata a 28/3, adesioni superano 60%

mercoledì 22 marzo 2017 16:50
 

MILANO, 22 marzo (Reuters) - Pop Vicenza e Veneto Banca hanno deciso di prorogare alle 13,30 del 28 marzo il termine per aderire all'offerta di transazione inizialmente fissato per oggi.

Lo comunicano i due istituti spiegando che il posticipo della scadenza è stato deciso visto "il crescente numero di accordi sottoscritti negli ultimi giorni e dell'elevato flusso di azionisti che si stanno presentando nelle filiali" delle due banche per sottoscrivere l'accordo transattivo.

Alle 13,30 di oggi, specificano gli istituti nelle due note, i soci di Pop Vicenza che hanno aderito all'operazione sono il 64,04% delle azioni in perimetro, e quelli di Veneto Banca il 62%.

Se nel calcolo si escludono le posizioni relative agli azionisti irreperibili e quelle già oggetto di specifiche analisi al di fuori dell'Opt, le adesioni per Pop Vicenza salgono al 65,44% e per Veneto Banca al 64%.

Le manifestazioni di interesse residue di soci di Pop Vicenza e di Veneto banca che hanno già fissato un appuntamento sono rispettivamente il 4% e il 2%; gli indecisi che non hanno ancora fissato un appuntamento rispettivamente il 6% e il 9%.

L'obiettivo indicato inizialmente dalle banche era di raggiungere una quota di adesioni dell'80% ma potrebbero accettare una quota più bassa.

.

  Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Banche venete, Opt prorogata a 28/3, adesioni superano 60% | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,930.26
    -0.67%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,165.83
    -0.58%
  • Euronext 100
    1,017.27
    -0.03%