14 marzo 2017 / 14:04 / 5 mesi fa

Banche, si rafforza trend impieghi, sofferenze nette a minimi da giugno 2014- Abi

ROMA, 14 marzo (Reuters) - Le banche italiane mostrano una tendenza alla crescita degli impieghi a famiglie e imprese che si è rafforzata con i dati di febbraio mentre le sofferenze del mese di gennaio al netto delle rettifiche e delle cessioni fatte sono calate di circa 9 miliardi attestandosi a 77,8 miliardi, minimo da giugno del 2014.

E' la sintesi che emerge dal rapporto Abi di marzo, presentato oggi.

"C'è una tendenza significativa alla riduzione del rapporto tra sofferenze nette e impieghi dal picco di 4,91% di fine dicembre 2015", ha detto il vice direttore generale dell'Abi Gianfranco Torriero illustrando i dati.

Torriero ha anche sottolineato che questa dinamica è sostenuta anche dai dati dei crediti deteriorati che mostrano "una decelerazione, perché entrano meno partite incagliate".

Nel dettaglio le sofferenze nette a gennaio 2017, pari a 77,8 miliardi si raffrontano con il dato di dicembre 2016 pari a 86,8 miliardi e con il massimo di 89 miliardi toccato a novembre 2015: da allora, registra Abi, c'è stata una riduzione delle sofferenze nette di oltre il 12%. Il rapporto sofferenze nette su impieghi totali si è ridotto al 4,45% a gennaio 2017 rispetto al picco di 4,89% a fine 2016.

Per quanto riguarda gli impieghi, i prestiti a famiglie e imprese a febbraio sono in crescita su base annua del +1,8%, in accelerazione rispetto al +1,5% del mese precedente.

A gennaio 2017 si conferma la ripresa del mercato dei mutui con una variazione positiva di +1,9% rispetto a gennaio 2016 del totale dei mutui in essere delle famiglie.

Restano molto bassi i tassi sui prestiti, con il dato medio di febbraio che ha ritoccato il minimo storico al 2,85% (2,87% il mese precedente).

Con riferimento alla raccolta, i depositi a fine febbraio sono aumentati di oltre 52 miliardi su anno (+3,9%), mentre è calata la raccolta tramite obbligazioni per quasi 60 miliardi (-15,5%), con un calo su base annua del saldo complessivo pari a -0,5%, era -1,3% il mese precedente.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below