7 marzo 2017 / 15:07 / 5 mesi fa

Governo, nessuna decisione su proroga gare scommesse e Bingo -Baretta

ROMA, 7 marzo (Reuters) - Il governo sta ragionando sulla possibilità di prorogare le gare per l'assegnazione dei diritti a vendere scommesse e gestire i Bingo.

Lo ha detto il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta, nel corso di un'audizione alla commissione Finanze del Senato.

Si è aperta in questi ultimi giorni, ha detto il rappresentante del governo, "una discussione nei media relativa alla possibilità di proroga delle gare [per gestioni scommesse e Bingo] stesse ciò anche in relazione all’eventuale contributo che il settore giochi può dare alla imminente manovra di rientro richiesta dall’Unione Europea. Nulla in proposito è stato definito". La legge 208 del 2015 ha previsto una gara per l’attribuzione di 15.000 diritti per la vendita delle scommesse e una gara per 210 concessioni per l’esercizio di sale Bingo.

La relazione tecnica alla legge stima un introito dalla gara per le scommesse di 410 milioni di euro per l’anno 2017 mentre per la gara Bingo l’introito previsto è di poco superiore a 70 milioni.

Alberto Sisto . Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below