PUNTO 1-Carige, bond subordinato 2020 in calo su ipotesi conversione

mercoledì 1 marzo 2017 15:19
 

(Riscrive con quotazioni aggiornate e ribasso bond 2020)

MILANO, 1 marzo (Reuters) - Scende il bond Tier2 2020 di Carige sulla prospettiva di un'offerta di conversione sui titoli subordinati della banca.

Attorno alle ore 15,10 il Tier2 dell'istituto ligure dicembre 2020 cedola 7,321% da 200 milioni cede circa quattro punti a 57,11, per un rendimento in area 26,50%. Il rendimento, stabile attorno al 15% dalla fine dicembre, nell'ultima decina di giorni si è impennato verso l'alto con un massimo storico in area 27,5% il 23 febbraio.

Ieri Carige ha aggiornato il proprio piano strategico annunciando un aumento di capitale fino a 450 milioni di euro ; l'AD Guido Bastianini ha inoltre comunicato agli analisti che nei prossimi giorni inizierà un confronto con i detentori di obbligazioni Tier1 e Tier2 per un'eventuale conversione di alcuni di questi titoli.

BOND ILLIQUIDI

"Dettagli non ce ne sono, staremo a vedere, ma l'impressione è che si voglia arrivare ad un'operazione simile a quella proposta da Mps", commenta un trader da Milano, che sottolinea tuttavia la scarsa liquidità dei bond subordinati di Carige sul secondario.

Resta pressoché invariato invece il bond retail upper Tier2 dicembre 2018 a tasso variabile da 150 milioni al prezzo di 50,25, rendimento 42,06%.

"Questo potremmo definirlo il gemello dell'upper Tier2 retail di Mps, che non pochi problemi creò nel piano di conversione dei bond della banca toscana; solo che quello era da oltre 2 miliardi mentre quello Carige è da 150 milioni: la cifra molto più piccola potrebbe rendere un eventuale concambio più facile da gestire", aggiunge.   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
PUNTO 1-Carige, bond subordinato 2020 in calo su ipotesi conversione | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,741.75
    -0.54%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,860.79
    -0.53%
  • Euronext 100
    976.53
    -0.16%