Italia, Cds salgono a 173 pb, max da dopo referendum costituzionale

mercoledì 1 febbraio 2017 14:58
 

MILANO, 1 febbraio (Reuters) - Il costo per assicurarsi dal default del debito sovrano italiano (credit default swap) a 5 anni ha toccato oggi i 173 punti base, massimo dal 5 dicembre, il giorno dopo il referendum costituzionale che ha portato alle dimissioni di Matteo Renzi.

Allora -- sempre secondo dati Markit -- il Cds si era spinto fino a 180 centesimi, massimo da dicembre 2013.

Il dato odierno significa che costa 173.000 euro assicurare 10 milioni di euro di debito italiano dal rischio default.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "Panorama Italia" Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Italia, Cds salgono a 173 pb, max da dopo referendum costituzionale | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,006.46
    -0.42%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,836.31
    -0.33%
  • Euronext 100
    944.40
    +0.00%