Italia, Upb vede Pil 2016 a +0,9%, serve accelerazione per +1% in 2017

lunedì 30 gennaio 2017 13:51
 

ROMA, 30 gennaio (Reuters) - Il Pil italiano è cresciuto nel 2016 dello 0,9%, dopo un ultimo trimestre di +0,2%, mentre per centrare la stima governativa di una crescita dell'1% quest'anno è necessario che, a partire da aprile, la media sia di un +0,4% per ciascun trimestre.

Lo sostiene l'Ufficio Parlamentare di Bilancio nella sua nota sulla congiuntura.

"La ripresa italiana prosegue su ritmi moderati. Sulla base degli indicatori congiunturali disponibili, l'Upb stima che il Pil sia aumentato di circa lo 0,2% nel IV trimestre 2016. Le valutazioni sul I trimestre 2017 quantificano una variazione più contenuta, pari a circa lo 0,1%. Tali stime implicano un rialzo del PIL 2016 dello 0,9%", si legge nel documento.

Per quest'anno la stima ufficiale del governo è di +0,8% anche se l'esecutivo di aspetta un risultato superiore.

"Per il 2017, il conseguimento dell'obiettivo di crescita del DPB [Documento programmatico di Bilancio] (1%) richiederebbe un'accelerazione del PIL dal II trimestre verso ritmi medi dello 0,4%".

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "Panorama Italia"

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Italia, Upb vede Pil 2016 a +0,9%, serve accelerazione per +1% in 2017 | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,833.88
    -0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,060.63
    -0.45%
  • Euronext 100
    1,013.91
    +0.00%