Fisco, Italia indaga su 700 italiani coinvolti in Panama papers

venerdì 20 gennaio 2017 14:25
 

ROMA, 20 gennaio (Reuters) - L'Agenzia delle entrate rende noto di aver individuato i primi 700 italiani coinvolti nelle indagini sui Panama papers e di aver già chiesto chiarimenti ai Paesi che custodiscono i loro patrimoni.

Il dato è stato diffuso in occasione del meeting Jitsic, la Joint international taskforce on shared intelligence and collaboration, convocato a Parigi presso l'Ocse per discutere dei progressi sull'attività di compliance e scambio di informazioni in campo fiscale.

I Panama papers sono i documenti riservati dello studio Mossack Fonseca, specializzato nella creazione di società offshore, che hanno svelato accordi finanziari tra alcuni politici e figure pubbliche, tra cui anche alcuni amici del presidente russo Vladimir Putin.

I rappresentanti nazionali sono stati convocati presso l'Ocse e, secondo quanto spiega una nota delle Entrate, hanno raggiunto "significativi risultati rispetto all'ultima riunione della task force", con oltre 1.700 controlli e verifiche effettuati sui contribuenti, l'individuazione di una lista target di 100 intermediari e più di 2.550 richieste di informazioni".

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "Panorama Italia"

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Fisco, Italia indaga su 700 italiani coinvolti in Panama papers | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,188.02
    +0.10%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,269.88
    +0.14%
  • Euronext 100
    969.01
    -0.22%