BTP in lieve calo ma meglio resto Europa, bene ordini nuovo 15 anni

mercoledì 18 gennaio 2017 12:09
 

MILANO, 18 gennaio (Reuters) - In tarda mattinata il
secondario appare in lieve calo, sovraperformando tuttavia la
quasi totalità del comparto europeo, in una seduta che ha visto
il Tesoro lanciare il nuovo Btp a 15 anni via sindacato con
richieste consistenti nonostante la recente bocciatura da parte
di Dbrs.
    ** Attorno alle 12, su piattaforma TradeWeb, il
differenziale di rendimento tra Btp e Bund sul tratto a 10 anni
si attesta a 166 punti base dai 167 del finale di seduta mentre
il tasso del decennale scambia a 1,92% da 1,91% dell'ultima
chiusura. 
    ** Molto buone le richieste per il nuovo Btp a 15 anni
settembre 2033 lanciato dal Tesoro via sindacato che, attorno
alle 11, ammontano a 18 miliardi di euro. Secondo quanto
riferito da uno dei lead manager del collocamento, la guidance
sul titolo è stata portata in area 20 punti base sopra il
rendimento dell'attuale benchmark marzo 2032, rispetto alla
prima indicazione di 'low' 20 pb. 
    ** In una settimana che ha visto ieri Belgio e Slovenia
lanciare nuovi titoli di Stato decennali, nuova carta verrà
offerta anche giovedì con le aste di Francia e Spagna con
un'offerta complessiva è fino a 15 miliardi, anche se su
scadenze non oltre quella decennale.
    ** In un mercato abbastanza calmo, gli operatori si
concentrano, a detta dei trader, sul nuovo Btp a 15 anni e sul
meeting Bce in programma domani da cui non ci si attendono
tuttavia grosse novità.
    ** "Dopo il calo visto ieri sulla scia del mandato per il
nuovo Btp 15 anni, soprattutto sul tratto 12-20 anni, oggi
quello stesso segmento ha recuperato parecchio. La parte breve,
che ieri è rimasta immobile a fronte del calo del resto della
curva, anche oggi conferma la propria forza anche in vista del
meeting Bce di domani", argomenta un operatore di una banca
italiana.
    ** Dopo i dati finali tedeschi relativi a dicembre che hanno
confermato le letture preliminari, anche l'inflazione finale
della zona euro ha confermato le previsioni per mese (+0,5%) e
(+1,1%) anno.
    ** "I dati finali dell'inflazione della zona euro,
abbastanza buoni, hanno spinto i titoli nidicizzati
all'inflazione europea mentre i Btp Italia sono rimasti fermi",
aggiunge l'operatore.
    
============================ 12,00 =============================
 FUTURES BUND MAR.                     163,50   (-0,39)  
 FUTURES BTP  MAR.                     134,39   (-0,19)  
 BTP 2 ANNI  (DIC 18)                 106,732  (-0,004)  -0,109%
 BTP 10 ANNI (DIC 26)                  94,070  (-0,137)   1,921%
 BTP 30 ANNI (SET 46)                 102,943  (-0,453)   3,121%
 ========================= SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------  PRECEDENTE
                                                     
 TREASURY/BUND 10 ANNI                          210          210
 BTP/BUND 2 ANNI                                 63           65
 BTP/BUND 10 ANNI                               166          167
 minimo                                       165,3        163,5
 massimo                                      168,3        169,3
 BTP/BUND 30 ANNI                               205          205
 BTP 10/2 ANNI                                203,0        200,5
 BTP 30/10 ANNI                               120,0        116,3
 ================================================================
    
    
Per  una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con
quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare
nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "Panorama
Italia"   
 Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
BTP in lieve calo ma meglio resto Europa, bene ordini nuovo 15 anni | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,783.82
    -2.01%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,024.74
    -1.90%
  • Euronext 100
    1,026.46
    -0.16%