19 gennaio 2017 / 07:39 / 7 mesi fa

BOND EURO-Apertura in calo su commenti Yellen, attesa per meeting Bce

MILANO, 19 gennaio (Reuters) - Apertura in calo per i
futures su Bund e Btp che, in attesa del meeting odierno della
Bce, ricalcano il movimento dei Treasury americani, appesantiti
dai nuovi commenti del governatore della Fed Janet Yellen, che
lasciano intravedere la prospettiva di un ciclo rapido di rialzo
dei tassi Usa nel 2017. 
    ** Yellen ha affermato ieri sera che per la Fed "ha senso"
alzare gradualmente i tassi, a fronte di un'economia vicina alla
piena occupazione e di un'inflazione avviata verso il target del
2%. Aspettare troppo, ha aggiunto, rischia di portare "brutte
sorprese" in termini di inflazione e instabilità finanziaria.
    ** Non sono invece attese novità di rilievo dal meeting Bce,
dopo la decisione di dicembre di prolungare il Qe fino a fine
2017, sebbene con acquisti ridotti a 60 miliardi di euro mensili
a partire da aprile. Ma l'appuntamento arriva dopo che gli
ultimo dati hanno evidenziato un rafforzamento dell'inflazione
europea e mentre dalla Germania si intensificano le richieste di
avvio di un percorso di uscita dalle misure di stimolo.
    ** In un'intervista a Reuters da Davos, il ministro
dell'Economia Padoan afferma che l'Italia non teme la
prospettiva della fine del Qe; anzi, sottolinea, un eventuale
rialzo dei tassi andrebbe a vantaggio delle banche, dei loro
margini e dei loro bilanci.
    ** I Btp ripartono da un tasso decennale dell'1,94% e da uno
spread su Bund di 167 punti base dopo la seduta debole di ieri.
Sul mercato pesa l'ampia offerta sovrana in Europa degli ultimi
giorni, cui si è aggiunto il Tesoro italiano col sindacato del
nuovo benchmark a 15 anni, collocato per 6 miliardi (a fronte di
ordini per oltre 21). 
    ** Secondo quanto riferito a Reuters da un lead manager il
nuovo Btp è stato collocato fuori Italia per il 60-65%; il
Tesoro, che in giornata fornirà i dettagli sull'esito del
collocamento, precisa che la quota allocata presso investitori
Usa ammonta a circa l'11% dell'importo emesso.
    ** L'offerta sul primario prosegue stamane con le aste di
Francia e Spagna. Parigi offre fino a 10 miliardi di carta su
cinque titoli a medio-lungo, due nominali e tre indicizzati,
mentre l'offerta di Madrid arriva fino a 5 miliardi sulle tre
scadenze 2019, 2022, e 2023 . 
                   
 ========================= ORE 8,30 ===========================
 FUTURES EURIBOR MARZO        100,330 ( inv. )
 FUTURES BUND MARZO          162,78  (-0,64)          
 FUTURES BTP MARZO           133,66  (-0,50)      
 BUND 2 ANNI             101,361 (-0,019)  -0,712% 
 BUND 10 ANNI            96,996 (-0,417)   0,320% 
 BUND 30 ANNI           133,929 (-1,605)   1,141% 
 
 ==============================================================
        
    
    Per una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana 
con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama
Italia"   
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below