MONETARIO- Inizio d'anno tranquillo, brevissimo stabile in linea tasso depositi

venerdì 6 gennaio 2017 12:00
 

MILANO, 6 gennaio (Reuters) - Inizio d'anno all'insegna dell'assoluta stabilità sul mercato interbancario italiano, con i tassi a brevissimo inchiodati al livello del tasso dei depositi, schiacciati da un eccesso di liquidità nel sistema della zona euro superiore ai 1.200 miliardi.

** Intorno alle 11,45, su General Collateral Italia , le tre scadenze overnight, tom/next e spot/next procedono allineate a -0,40%, riferimento stabilito dalla Bce per i depositi overnight. Scarni i volumi.

** Secondo le stime di un operatore di tesoreria di una banca italiana, l'eccesso di liquidità ha segnato un aumento rispetto all'ultima settimana dell'anno, portandosi a 1.250 miliardi dai 1.200 circa precedenti.

** Questa settimana sono ripresi regolarmente gli acquisti di titoli condotti dalla Bce nell'ambito del quantitative easing, dopo la pausa durante le festività di Natale e Capodanno.

** Per quanto riguarda le operazioni di finanziamento, l'importo chiesto e ottenuto dalle banche della zona euro nell'operazione settimanale è sceso a 34 miliardi da 39 miliardi dell'ultima settimana del 2016.

** Da registrare inoltre l'assegnazione di 2,135 miliardi di dollari nell'operazione settimanale di rifinanziamento in valuta Usa.

** Lunedì 9 gennaio Banca d'Italia diffonderà la statistica di dicembre sui finanziamenti in essere degli istituti italiani presso la Bce, che a novembre si erano attestati a 185,130 miliardi di euro.

** I numeri potranno offrire una qualche indicazione sulla partecipazione delle banche all'operazione di rifinanziamento a medio lungo termine Tltro2 tenutasi a metà dicembre. Secondo quanto ricostruito da Reuters, gli istituti hanno ottenuto almeno 8 miliardi di euro.

  Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
MONETARIO- Inizio d'anno tranquillo, brevissimo stabile in linea tasso depositi | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,913.28
    -0.01%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,750.70
    +0.16%
  • Euronext 100
    942.98
    +0.23%