15 dicembre 2016 / 10:21 / 8 mesi fa

PUNTO 1-Titoli Stato Italia, scende portafoglio esteri settembre - Bankitalia

(Aggiorna con tabella, dettagli)
    MILANO, 15 dicembre (Reuters) - È calato in settembre il
controvalore del portafoglio di titoli di Stato italiani
detenuti da investitori stranieri.
    Secondo i dati del supplemento al bollettino statistico
'Finanza pubblica, fabbisogno e debito' di Banca d'Italia, in
settembre il controvalore dei governativi italiani detenuti da
investitori non residenti risultava pari a 688,014 miliardi di
euro dai 695,063 miliardi del mese precedente.
    In base a calcoli Reuters sui dati di Bankitalia, la quota
dei titoli del debito pubblico italiano in mano a investitori
esteri passa al 36,8% del totale rispetto al 36,9% di agosto.
    Il portafoglio esteri include anche i titoli di Stato
detenuti da investitori domestici attraverso soggetti non
residenti e quelli detenuti dalla Bce e da banche centrali di
altri Paesi.
    
    QUOTA BANKITALIA ANCORA IN RIALZO, LIEVE CALO RETAIL
    I dati di settembre evidenziano un lieve calo della quota in
mano alle banche italiane e una conferma, seppur lieve, del
trend di riduzione della quota retail. Grazie al programma di
acquisto titoli da parte della Bce continua invece a salire la
quota di Banca d'Italia, mentre scende frazionalmente la
porzione di debito detenuta da 'assicurazioni e fondi'.
    Via Nazionale ha comunicato stamane anche il dato sul
proprio portafoglio a fine ottobre, salito ulteriormente a
251,682 miliardi. Nello stesso mese il totale dei titoli
nazionali in circolazione è risultato pari a 1.881,319
miliardi(di cui 1.766,462 a medio lungo termine). In ottobre la
quota
di Bankitalia sale al 14,2% del totale.
    
    PORTAFOGLIO 'NETTO'
    Secondo i dati contenuti nel Rapporto di stabilità
finanziaria della banca centrale, diffuso il 18 novembre, a
giugno il portafoglio dei titoli di Stato italiani detenuti da
investitori esteri, sottratti i titoli in portafoglio alla Bce
(direttamente e non attraverso Banca d'Italia) e a gestioni e
fondi esteri riconducibili a investitori italiani, era pari al
28,4%, in calo rispetto al 28,8% di fine 2015 e al 30,0% di
giugno 2015. 
    Gli analisti stimano che la differenza, nell'ordine di una
decina di punti percentuali, è imputabile per circa 6% ai
governativi in mano alla Bce (in gran parte quelli residui del
vecchio programma Smp e in misura minore quelli acquistati
direttamente tramite il programma 'quantitative easing' e non
attraverso Bankitalia) e per il resto a quelli in possesso dei
fondi esteri collegati a investitori italiani.
    
    Segue tabella con il dettaglio dei dati:

                  settembre 2016    agosto 2016
                     mld - %         mld - %
                                         
 Banca d'Italia   241,161 - 12,9   232,555 - 12,4  
 Banche italiane  393,032 - 21,0   399,604 - 21,2
 Assicur./Fondi   455,902 - 24,4   460,317 - 24,5
 Retail            92,271 -  4,9    93,776 -  5,0
 Esteri           688,014 - 36,8   695,063 - 36,9
                                         
 Totale             1.870,380       1.881,316               
     
    
Per  una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con
quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare
nel Search Box di Eikon la parola "Pagina Italia" o "Panorama
Italia"   
 Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below