Italia, debito pubblico ottobre sale a 2.223,8 mld - Bankitalia

giovedì 15 dicembre 2016 10:34
 

ROMA, 15 dicembre (Reuters) - A ottobre il debito delle Amministrazioni pubbliche si è attestato a 2.223,8 miliardi, in aumento di 11,2 miliardi rispetto al mese precedente.

Lo rende noto Bankitalia nel Supplemento di finanza pubblica al Bollettino statistico.

L'incremento è dovuto, si legge, "all'aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (per 8,4 miliardi, a 47,7; erano pari a 81,7 miliardi alla fine di ottobre del 2015) e al fabbisogno mensile delle Amministrazioni pubbliche (2,9 miliardi); in senso opposto ha operato l'effetto complessivo degli scarti e dei premi all'emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all'inflazione e della variazione del cambio dell'euro (0,2 miliardi)".

Nei primi dieci mesi del 2016, il debito delle Amministrazioni pubbliche è aumentato di 51,1 miliardi.

A ottobre le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 32,6 miliardi (30 miliardi nello stesso mese del 2015). Nei primi dieci mesi del 2016 esse sono state pari a 334,7 miliardi, in crescita del 5% rispetto al corrispondente periodo del 2015.

Al netto di alcune disomogeneità contabili e temporali (riguardanti principalmente l'Iva, le ritenute Irpef, il canone Rai e l'imposta di bollo virtuale), si può stimare che la dinamica sia stata più contenuta, fa notare Bankitalia.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Italia, debito pubblico ottobre sale a 2.223,8 mld - Bankitalia | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,167.49
    +1.07%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,239.13
    +1.13%
  • Euronext 100
    971.10
    +0.71%