Bce, giudizio ancora sospeso su richiesta Mps rinvio aumento -fonti

venerdì 9 dicembre 2016 12:16
 

* Il supervisory board della Bce riunito oggi, diviso su decisione

* La banca ha chiesto proroga su tempi piano da 5 mld

* Intervento stato considerato probabile

MILANO, 9 dicembre (Reuters) - Il supervisory board della Bce si riunisce di nuovo stamane per discutere la richiesta di Monte dei Paschi di Siena di una proroga ai tempi dell'aumento di capitale, mentre fonti bancarie dicono che i membri del consiglio sono divisi sulla decisione.

Se la Bce dovesse rifiutare una proroga, si aprirebbe la strada a una ricapitalizzazione pubblica per la terza banca italiana, una mossa da decidere a breve, secondo fonti bancarie e governative.

Mps ha chiesto alla Bce fino al 20 gennaio, rispetto alla scadenza del 31 dicembre, per tentare ancora un'operazione di mercato, messa in forse dalla sconfitta di Matteo Renzi al referendum e dalle sue successive dimissioni.

L'Italia deve arrivare a una soluzione rapidamente per evitare che la crisi di Mps si allarghi all'intero sistema bancario, ma il vuoto di potere creato dal voto non aiuta. L'attuale governo è in carica per l'ordinaria amministrazione.

Un lungo incontro del supervisory board della Bce ieri non è riuscito a concordare come rispondere alla richiesta di Monte dei Paschi.

Una fonte vicina alla situazione dice che alcuni membri hanno spinto per respingerla, così da costringere il governo italiano ad agire immediatamente.   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Bce, giudizio ancora sospeso su richiesta Mps rinvio aumento -fonti | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,523.21
    +0.85%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,309.30
    +0.75%
  • Euronext 100
    933.46
    -0.00%