Mercato prosegue festeggiamenti dopo referendum, spinto da ricoperture

martedì 6 dicembre 2016 17:41
 

MILANO, 6 dicembre (Reuters) - Nuova sessione tutta nel segno positivo per i mercati italiani, borsa e reddito fisso, con un movimento guidato principalmente da ricoperture che testimonia quanto i timori pre-referendum avessero portato gli investitori ad alleggerire le posizioni.

In un clima tornato decisamente 'risk on' Piazza Affari è star in Europa, con l'indice Ftse Mib che arriva a guadagnare oltre 4% e il paniere dei bancari in volata di 9%.

Dopo le ultime indiscrezioni secondo cui sarebbe pronto un decreto per la ricapitalizzazione precauzionale da parte dello Stato ritrova il segno positivo persino Monte dei Paschi , in rialzo di 1,2%, mentre l'AD Marco Morelli sarebbe a Francoforte per un incontro in Bce.

Se sui destini dell'istituto senese si continuano ad alternare le scommesse -- di questa sera, da fonti, l'idea che il ministero dell'Economia possa rilevare obbligazioni subordinate dagli investitori retail per poi convertirli in azioni -- tra le protagoniste delle bluechip basti citare UniCredit a +12,8%, Intesa Sanpaolo a +8,2% o Ubi a +9,7%.

Secondo un operatore, sull'azionario si vedono massicci flussi di ricoperture, dal momento che in vista del referendum gli investitori avevano da tempo ridotto drasticamente le posizioni sull'Italia.

Al termine del consiglio Ecofin, il vicepresidente della Commissione Valdis Dombroskis garantisce intanto che sul dossier banche Bruxelles è in stretto contatto con le autorità italiane, a propria volta preparate e pronte a intervenire in caso di necessità.

Ormai esplosa la bolla del 'no' alla riforma costituzionale proposta dal referendum, evidentemente da settimane del tutto incorporato nei prezzi, gli investitori tornano così ad acquistare Italia.

Balzato ieri nella prima mattinata fino a 177 punti base, salvo poi chiudere la sessione di lunedì a 167, il premio di rendimento tra Btp e Bund decennali si attesta in area 160 centesimi dopo un 155,6, minimo dal 15 novembre

In caduta fino al record da metà novembre anche il tasso del decennale dicembre 2026, con una puntata fino sotto 1,90%.   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Mercato prosegue festeggiamenti dopo referendum, spinto da ricoperture | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,942.16
    +0.73%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,151.88
    +0.62%
  • Euronext 100
    1,008.43
    -0.34%