PUNTO 4-UniCredit colloca Tier2 da 750 mln dopo buy back subordinati

giovedì 26 maggio 2016 17:21
 

(Aggiunge dettagli pricing, commento lead manager, cambia titolo)

MILANO, 26 maggio (Reuters) - UniCredit ha collocato una nuova obbligazione Tier2 da 750 milioni di euro - con ordini per 1,7 miliardi - sfruttando il momento positivo del titolo in Borsa, in concomitanza con le dimissioni dell'AD Federico Ghizzoni.

L'emissione si affianca all'operazione di riacquisto su bond subordinati conclusa martedì, con cui la banca ha ritirato titoli in circolazione per circa 400 milioni.

"La banca ha ritirato titoli subordinati vecchi, non più efficienti dal punti di vista del capitale e li va a sostituire oggi con carta Tier2 di nuovo tipo, assolutamente efficiente", spiega un lead manager coinvolto nell'operazione.

Il bond ha scadenza 10 anni e mezzo (3 gennaio 2027) con call da gennaio 2022.

BORSA

Nonostante il calo odierno (-4%, in linea col comparto bancario italiano) a Piazza Affari il saldo dell'ultima settimana per il titolo Unicredit è positivo di circa il 7,5%.

Il bond odierno, con cedola al 4,375% calcolata sulla call, è stato prezzato alla pari. Il rendimento è leggermente superiore, il 4,38%, per via della cedola aggiuntiva pagata subito sui sei mesi di durata oltre i 10 anni. Il premio corrispondente è di 431,6 punti base su midswap. Stamane era stata fornita una prima indicazione a 4,5%.   Continua...