Grecia, cds a 5 anni a minimo da dicembre 2014 dopo intesa su debito

mercoledì 25 maggio 2016 17:00
 

25 maggio (Reuters) - Il derivato 'credit defaut swap' a cinque anni che misura le aspettative di insolvenza dell'emittente sovrano Grecia da qui al 2021 scivola al minimo da dicembre 2014.

E' quanto risulta dai dati Markit, in cui si nota una flessione di 844 punti base dopo l'accordo raggiunto ieri sera in sede di Eurogruppo, che ha permesso di concedere ad Atene una nuova tranche di finanziamenti da 10,3 miliardi di euro.

Secondo fonti bancarie, inoltre, nell'arco delle prossime settimane la Bce tornerà ad accettare come collaterale per le operazioni pronti contro termine anche i titoli di Stato ellenici, esclusi da febbraio 2015.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia