BOND EURO-Apertura in lieve rialzo, verso nuovo minimo in asta Bot

venerdì 27 maggio 2016 08:34
 

MILANO, 27 maggio (Reuters) - Prevale qualche limitato
acquisto in avvio di seduta tra i futures sui Bund e sui Btp,
col contratto tedesco in particolare che riesce a mostrare un
rialzo un po' più consistente.
    Il mercato italiano, che conserva una buona intonazione di
fondo grazie all'accordo sulla Grecia ad inizio settimana, è
oggi al secondo passaggio della tornata d'aste di fine mese.
    ** Potrebbe registrarsi un nuovo minimo storico di
rendimento nell'asta odierna di Bot a sei mesi (in offerta per 6
miliardi su 5,5 in scadenza), come già osservato
ieri nel collocamento di Ctz. Ieri in chiusura, sul mercato
grigio di Mts, il nuovo Bot scambiava in area
-0,25/-0,26%, ben sotto il precedente minimo di -0,172%
registrato nell'asta di un mese fa.
    ** Dopo il rally di mercoledì innescato dall'accordo sulla
Grecia, ieri si sono avute alcune prese di profitto sui Btp,
complice il fattore aste, peraltro in una seduta di volumi
sottili. Il benchmark decennale italiano riparte stamane da un
tasso dell'1,37%, comunque vicino al minimo da metà aprile di
1,35% toccato mercoledì, lo spread su Bund da 123 pb.   
    ** Lunedì prossimo è in calendario l'offerta a medio lungo
termine del Tesoro: fino a 7,5 miliardi complessivi di Btp a 5 e
10 anni e di Ccteu. 
    ** In mattinata arriveranno i dati sulla fiducia delle
imprese e dei consumatori italiani e dei consumatori francesi.
Ma il focus è decisamente sugli Usa: il 'market mover', in
prospettiva Fed, potrebbe essere nel pomeriggio la seconda
lettura del Pil americano del primo trimestre. Le attese sono
per una revisione al rialzo della crescita a +0,9% annualizzato
dopo il +0,5% rilevato in prima lettura.
    ** Ancora Fed nel tardo pomeriggio, con il previsto
intervento del governatore Janet Yellen. La minute dell'ultima
riunione del Fomc e i numerosi interventi di esponenti della
banca centrale che si sono susseguiti sono andati nella
direzione di preparare il terreno per un rialzo del costo del
denaro tra giugno e luglio, seguito poi da un ulteriore
intervento restrittivo, forse due, nel corso del 2016. 
    
 ========================= ORE 8,30 ===========================
 FUTURES EURIBOR GIUGNO       100,260 ( inv. )
 FUTURES BUND GIUGNO         164,21  (+0,18)          
 FUTURES BTP GIUGNO          139,66  (+0,08)      
 BUND 2 ANNI             100,942 (+0,012)  -0,522% 
 BUND 10 ANNI           103,585 (+0,146)   0,128% 
 BUND 30 ANNI           144,126 (+0,520)   0,840% 
 
 ==============================================================
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia