BTP in rialzo tra pochi spunti, focus su ricca agenda giugno, aste

lunedì 23 maggio 2016 11:46
 

MILANO, 23 maggio (Reuters) - Mattinata di segno positivo
per l'obbligazionario italiano, con gli operatori che restano
complessivamente sulla difensiva, in vista di settimane dense di
incognite.
    ** Intorno alle 11,30 il tasso del decennale italiano
 scende a 1,464% da 1,489% del finale di seduta di
venerdì, mentre lo spread con l'analoga scadenza sul Bund è
stabile a 132 punti base.
    ** La fase attuale non offre grossi spunti, a detta degli
operatori, che sottolineano come complessivamnte ci sia un
atteggiamento di cautela, mentre la liqudità resta buona.
    "Nelle prossime settimane ci sarà parecchia carne al fuoco",
dice un trader, citando le amministrative italiane (5 giugno),
il referendum sulla permanenza del Regno Unito nell'Unione
europea (23 giugno) e il ritorno alle urne della Spagna (26
giugno), senza dimenticare il comitato di politica monetaria di
Federal Reserve, che il 15 giugno potrebbe operare una nuova
stretta rialzista.
    ** Mentre per sapere se l'estrema destra austriaca,
antieuropea e antimmigrati, salirà alla presidenza della
Repubblica bisognerà attendere lo spoglio dei voti giunti per
posta, in Italia si è aperta tra le polemiche la campagna del
governo per il referendum costituzionale di ottobre, cui
l'esecutivo ha legato la propria sopravvivenza. E anche questo
appuntamento è destinato ad assumere un'importanza via via più
significativa agli occhi degli operatori.
    ** Tornando a questa settimana, va ricordato come il Tesoro
sarà nuovamente attivo sul primario, dopo il collocamento via
sindacato di un nuovo benchmark 5 anni indicizzato
all'inflazione della zona euro, con la regolare tornata d'aste
di fine mese. 
    ** Stasera arriveranno i dettagli del Ctz in asta giovedì,
mentre domani e dopodomani saranno comunicati quelli relativi ai
collocamenti di Bot e titoli a medio-lungo, previsti
rispettivamente venerdì e lunedì. 
    ** Allargando lo sguardo, va segnalato la netta discesa dei
rendimenti dei titoli di Stato greci, ai minimi da sei mesi,
dopo il via libera del parlamento greco al pacchetto di misure
improntate al rigore finaziario che dovrebbe garantire l'ok
dell'Eurogruppo di domani al versamento della tranche di
prestiti previsti dal accordo di salvataggio. 
 
============================ 11,30 =============================
 FUTURES BUND GIU.                     163,90   (+0,35)  
 FUTURES BTP GIU.                      138,57   (+0,27)  
 BTP 2 ANNI  (GEN 18)                 101,334  (+0,010)  -0,063%
 BTP 10 ANNI (DIC 25)                 104,798  (+0,229)   1,464%
 BTP 30 ANNI (SET 46)                 112,875  (+0,393)   2,647%
    
========================= SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------   PRECEDENTE
                                                      
 TREASURY/BUND 10 ANNI                           168         169
 BTP/BUND 2 ANNI                                  45          46
 BTP/BUND 10 ANNI                                132         132
 minimo                                        131,0       130,1
 massimo                                       132,5       132,2
 BTP/BUND 30 ANNI                                179         178
 BTP 10/2 ANNI                                 152,7       153,9
 BTP 30/10 ANNI                                118,3       117,4
 ================================================================

    
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia