Pensioni, anticipo uno-tre anni con taglio 1-3%, pronti a vedere sindacati - Renzi

giovedì 12 maggio 2016 19:37
 

ROMA, 12 maggio (Reuters) - La flessibilità di uscita dal lavoro che il governo vuole inserire nella prossima Finanziaria dovrebbe consentire un pensionamento anticipato tra uno e tre anni con una decurtazione dell'assegno tra l'1 e il 3%, secondo il premier Matteo Renzi.

Su queste proposte allo studio, ha detto il premier registrando Porta a Porta, il governo è pronto a incontrare i sindacati "anche domani".

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia