MONETARIO-Brevissimo a ridosso di -0,40%, banche liquide a inizio mese

venerdì 6 maggio 2016 11:17
 

MILANO, 6 maggio (Reuters) - Il mercato monetario entra in un periodo, di oltre un mese, che sarà di assoluta stabilità, con liquidità in aumento e che solo la scadenza del fine semestre potrà brevemente rompere.

I tassi del brevissimo viaggiano stamane quasi allineati al limite inferiore del 'deposit rate' della Bce e qui sono probabilmente destinati a rimanere anche nelle prossime settimane.

** Intorno alle 11,10 su General Collateral Italia l'overnight scambia in area -0,38%, tom/next e spot/next in area -0,39%.

** Un tesoriere da Milano spiega che "la prima settimana del mese vede sempre le banche tendenzialmente più liquide, ad esempio in Italia ci sono gli incassi delle pensioni, quindi assolutamente i tassi a brevissimo non possono che schiacciarsi a ridosso di -0,40".

** L'eccesso di liquidità nel sistema viene calcolato sugli 825 miliardi di euro, in aumento dalla settimana scorsa. "Il mercato rimarrà 'flat' fino a giugno: lì avremo probabilmente un impatto legato al fine semestre, ma limitato a poche giornate; nel frattempo la liquidità continuerà a salire, oltre che per il Qe anche per le nuove operazioni Tltro" aggiunge il tesoriere.

** L'enorme massa di fondi dovrebbe peraltro evitare, come ormai succede da diversi mesi, anche le limitate tensioni legate ai riversamenti fiscali in Italia; questo mese, tra le date del 17 e del 24, dovrebbero registrarsi fuoriuscite fiscali dai conti correnti stimate dagli operatori a circa 33-34 miliardi.

** Nel pronti contro termine principale di martedì la Bce ha assegnato fondi per 53,5 miliardi, a fronte dei 56,3 in rientro. La stima del benchmark fornita da Francoforte è ampiamente scesa a -390 miliardi dai -255,5 della settimana scorsa.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia