Governo valuta ipotesi integrazione Fs-Anas - nota

mercoledì 4 maggio 2016 20:06
 

ROMA, 4 maggio (Reuters) - Il governo sta valutando "in fase esplorativa" l'integrazione tra le Ferrovie dello Stato e Anas.

Lo si legge in una nota emessa dal ministero dell'Economia dopo un incontro, oggi, tra il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, il ministro dei Trasporti Graziano Delrio, il presidente di Anas Gianni Vittorio Armani e l'AD di FS Renato Mazzoncini.

"L'incontro ha dato il via ad una fase esplorativa in merito alla possibilità di integrazione tra le due società per la creazione di un gruppo infrastrutturale di respiro internazionale", dice il comunicato.

"Il gruppo di lavoro coinvolge i vertici delle due aziende e gli staff dei Ministri. Il compito del gruppo di lavoro è di analizzare le opportunità economiche associate all'ipotesi di integrazione. In questo contesto si studieranno anche strumenti e meccanismi per garantire l'autonomia finanziaria di Anas", aggiunge il comunicato.

L'Anas è il gestore della rete stradale ed autostradale italiana di interesse nazionale. È una società per azioni il cui socio unico è il ministero dell'Economia ed è sottoposta al controllo ed alla vigilanza tecnica ed operativa del ministero dei Trasporti.

Il governo ha deciso di vendere sul mercato una quota di Ferrovie dello Stato, non escludendo un'ipo che al momento è prevista nel 2017.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia