Grecia, Bce potrebbe rivedere finanziamento banche dopo accordo -fonti

martedì 26 aprile 2016 17:30
 

BERLINO/ATENE, 26 aprile (Reuters) - Le banche greche potrebbero nuovamente accedere presto ai finanziamenti agevolati della Banca centrale europea dopo che Atene avrà raggiunto un accordo con i creditori.

Lo riferiscono alcune fonti a Reuters.

Una volta che la Grecia arriverà alla conclusione dei colloqui con i creditori internazionali, la Bce potrebbe rinunciare al requisito di rating minimo sulle banche greche nel giro di qualche giorno o settimane, spiegano due fonti.

La cosa renderebbe anche i bond greci idonei al programma di quantitative easing della Bce, aggiungono le fonti, sottolineando che in ogni caso Atene dovrà prima passare la revisione sulla sostenibilità del debito.

La Grecia sta negoziando da mesi un nuovo accordo con i creditori internazionali per sbloccare una nuova tranche del bailout da 86 miliardi di euro. Sembra che i negoziati abbiano fatto progressi significativi la settimana scorsa e Jeroen Dijsselbloem, presidente dell'Ecofin, ha detto che un accordo è vicino.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia