Italia accompagni liberalizzazioni a misure per credito - Furceri (Fmi)

martedì 26 aprile 2016 14:39
 

MILANO, 26 aprile (Reuters) - Per l'Italia occorrono politiche di liberalizzazione dei mercati dei beni e dei prodotti che, per produrre gli effetti più ampi, dovrebbero essere supportate da misure di miglioramento del credito.

Lo dice l'economista del Fmi Davide Furceri, all'Università della Bicocca per la presentazione della recente edizione di World economic outlook.

"Le liberalizzazioni creano un incentivo per le imprese a entrare sui mercati, a espandersi e quindi l'ideale è accompagnare le liberalizzazioni con politiche di miglioramento del credito che aiutino le imprese in questo sforzo", spiega l'economista, sottolineando che le liberalizzazioni dei mercati sono riforme che non comportano grandi costi e che iniziano a produrre effetti positivi da subito.

Positivo poi il giudizio dell'economista sul Jobs act, anche per la scelta del governo di applicarlo solo sui nuovi contratti (il cosiddetto 'grandfathering').

"In questo modo si è evitato il possibile effetto negativo di breve periodo dovuto ad un aumento nell'immediato dell'incentivo delle aziende a licenziare e che in genere consiglia di abbinare questo tipo di misure ad una forma di espansione fiscale", osserva Furceri.

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia