Argentina lancia bond a 3, 5, 10 e 30 anni per 16,5 mld dlr - Ifr

martedì 19 aprile 2016 17:03
 

NEW YORK, 19 aprile (Reuters) - L'Argentina è tornata sul mercato obbligazionario internazionale per la prima volta dal default del 2001 con il lancio di un'emissione in quattro tranche da complessivi 16,5 miliardi di dollari.

Secondo quanto riferisce il servizio Ifr di Thomson Reuters, l'emissione si compone di bond a 3 anni per 2,75 miliardi di dollari con rendimento al 6,25%, di 4,5 miliardi di titoli a 5 anni con rendimento al 6,875%, di 6,5 miliardi di decennali al 7,5% e infine di 2,75 miliardi di trentennali all'8%.

Gli ordini hanno superato quota 68 miliardi, uno dei book più ampi mai visti per un'offerta obbligazionaria da parte di un paese emergente.

Deutsche Bank, Hsbc, JP Morgan e Santander sono global coordinators dell'operazione mentre Bbva, Citigroup e Ubs joint bookrunners.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia