Atlante, positivo per istituti più deboli, non soluzione sistemica -Moody's

venerdì 15 aprile 2016 18:46
 

15 aprile (Reuters) - Il fondo Atlante, secondo Moody's, avrà effetti positivi per gli istituti italiani di piccole e medie dimensioni più deboli ma potrebbe mettere pressione sulle banche più sane e non rappresenta una soluzione sistemica.

"Il piano non pare prevedere l'ingresso di significativo capitale esterno nel sistema bancario, il che suggerisce che lo status quo di bassa qualità degli asset non cambierà molto", spiega l'agenzia di rating.

Moody's osserva che il nuovo fondo aiuterà le banche italiane più deboli a migliorare la propria solvibilità ed evitare il bail-in dei propri bond, inclusi quelli in mano al retail. Ma per le banche più sane, secondo l'agenzia, il fondo potrebbe creare l'aspettativa di un sostegno continuativo alle banche più fragili del sistema, creando pertanto passività potenziali. Inoltre, per il sistema nel suo complesso, difficilmente secondo Moody's il fondo fornirà una concreta soluzione alla mole delle sofferenze.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia