MONETARIO immune da tensioni, tassi inchiodati in area -0,40%

venerdì 15 aprile 2016 11:43
 

MILANO, 15 aprile (Reuters) - L'interbancario italiano resta immune dalle lievi tensioni che sta attraversano l'obbligazionario, dove i tassi mostrano una pur marginale risalita nonostante il potenziamento del quantitative easing, alla luce di una serie di incognite.

** Per affrontare il nodo delle sofferenze è stato annunciato un fondo - Atlante - partecipato dal sistema bancario, assicurativo e dalla Cassa depositi e prestiti, che potrà acquistare npl e partecipare agli imminenti aumenti di capitale.

** Le scadenza a brevissimo, sia su repo che su cash, si muovono nei pressi dei depositi overnight, in area -0,40%, e l'eccesso di liquidità nel sistema bancario della zona euro, salito intorno a 750 miliardi dai circa 745 della settimana scorsa, anestetizza le tensioni.

** Intorno alle 11,50, su General Collateral Italia overnight, tom-next e spot-next viaggiano allineati a -0,365%.

** Livelli non dissimili sul cash, dove gli scambi sono più rarefatti: sul mercato europeo il brevissimo oscilla tra -0,45/-0,35 mentre su piattaforma e-Mid, utilizzata dalle banche di dimensioni medio-piccole l'overnight viaggia in area -0,33%.

** Giovedì prossimo è in agenda la riunione di politica monetaria della Banca centrale europea, che dopo il potenziamento dello stimolo annunciato all'inizio di marzo dovrebbe risultare ampiamente interlocutoria.

** In settimana sono previsti una serie di riversamenti fiscali, per un importo stimato di 30 miliardi da parte di un tesoriere, che però non dovrebbero produrre particolari tensioni sul brevissimo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia