Fondo banche, possibile rendimento 6-7%, non previsti incentivi fiscali- Rivera

giovedì 14 aprile 2016 12:44
 

MILANO, 14 aprile (Reuters) - Il fondo Atlante, destinato a fare da salvagente per gli aumenti di capitale delle banche più fragili e ad acquistare gli Npl, potrebbe avere un rendimento del 6-7%.

Lo ha detto Alessandro Rivera, a capo della direzione 'Sistema Bancario e finanziario' del Tesoro, in occasione del forum 'Banca e impresa' del Sole 24 Ore, aggiungendo che non vede spazi per misure di compensazioni fiscali ad hoc in caso di perdite a favore degli investitori del fondo.

"Credo che sia questa l'idea", ha risposto Rivera a chi gli chiedeva se il fondo Atlante possa avere un rendimento del 6-7%.

Relativamente a eventuali misure fiscali a vantaggio degli investitori del fondo, Rivera durante il convegno ha detto: "non penso sia figurabile una cosa del genere. Le norme fiscali devono essere orizzontali, non è che si possono fare misure solo per il fondo Atlante".

(Andrea Mandalà)

  Continua...