Bpm guarda a fondo Atlante ma suddivisione quote sia 'sensata' - Castagna

giovedì 14 aprile 2016 11:38
 

MILANO, 14 aprile (Reuters) - Bpm pensa di partecipare al fondo Atlante creato per assicurare il successo degli aumenti di capitale delle banche più fragili e risolvere il problema delle sofferenze.

Lo ha detto l'AD Giuseppe Castagna a margine del forum 'Banche e impresa' del Sole 24 Ore.

"L'operazione ci sembra corretta per il sistema, vorremmo partecipare. Però proprio perché è di sistema bisogna che ci siano delle quote sensate tra i vari partecipanti", ha detto Castagna.

Quanto all'eventuale ammontare della partecipazione di Bpm al fondo, "non abbiamo ancora idea. Abbiamo ricevuto la documentazione e stiamo lavorando pancia a terra per arrivare nei tempi previsti. Dobbiamo guardare bene le carte", ha dichiarato l'AD.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia