Grecia, rinvio negoziato con creditori dopo meeting primavera Fmi

martedì 12 aprile 2016 09:02
 

ATENE, 12 aprile (Reuters) - La Grecia e i creditori internazionali hanno aggiornato i colloqui sulla revisione del piano di salvataggio. Le parti torneranno al tavolo dopo la riunione di primavera del Fondo monetario internazionale (Fmi), prevista in settimana.

Lo ha annunciato il ministro delle Finanze greco, Euclid Tsakalotos. La prospettiva è quella di concludere le trattative entro il 22 aprile.

Secondo il ministro, "il governo greco e le quattro istituzioni concordano sul fatto che ci sono stati progressi".

Secondo una fonte vicina ai negoziati, Fmi e Ue restano distanti sulle stime di deficit al 2018. Atene, invece, è restia a varare misure impopolari, come una profonda riforma previdenziale e una regolamentazione degli Npl.

Se la revisione si concludesse positivamente verrebbero sbloccati aiuti per 5 miliardi di euro. Atene ha bisogno di 3,5 miliardi per rimborsare a luglio 3,5 miliardi a Fmi e Bce, nonché per pagare i creditori interni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia