Rcs, Ubi aperta a confronto con Cairo su debito - Massiah

lunedì 11 aprile 2016 20:12
 

MILANO, 11 aprile (Reuters) - Ubi Banca, creditrice di Rcs, è aperta ad un confronto con Cairo Communication che ha lanciato un'offerta pubblica di scambio sul 100% del gruppo editoriale.

Lo ha detto l'AD di Ubi, Victor Massiah, a margine di un evento.

"Non c'è dubbio, ci confrontiamo con tutti. Se c'è una soluzione che può portare a rendere più forte il gruppo...", ha risposto Massiah a chi gli chiedeva se l'istituto fosse disponibile ad un confronto con Cairo.

Il banchiere ha ricordato che "comunque non sono i creditori i decisori finali ma evidentemente sono gli azionisti". E sulle richieste avanzate da Cairo ai creditori Massiah si è limitato a dire "vorrei prima leggere bene il documento".

L'offerta di Cairo su Rcs è condizionata al raggiungimento del 50% più un'azione.

Alle banche creditrici Cairo chiede di rinunciare incondizionatamente alla facoltà di richiedere il rimborso anticipato del debito in ragione del cambio di controllo di Rcs derivante dal perfezionamento dell'offerta.

Accanto a ciò chiede loro, fino all'approvazione del bilancio 2017, di non richiedere il rimborso di alcun importo dovuto da Rcs, a eccezione del corrispettivo della cessione di Rcs Libri.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia