Grecia, colloqui con creditori proseguono, accordo vicino - fonti

lunedì 11 aprile 2016 10:54
 

ATENE, 11 aprile (Reuters) - La Grecia e i suoi creditori internazionali sono sempre più vicini ad un compromesso per una revisione delle riforme per il bailout, che potrebbe sbloccare ulteriori aiuti al paese. Lo riferiscono fonti governative, dopo oltre 10 ore di trattative.

I colloqui tra Atene e Commissione europea, Bce, Fondo monetario internazionale e il Meccanismo di stabilità europeo, si sono interrotte poco dopo le 6 di stamani e dovrebbero riprendere in giornata.

"Ci sono alcuni piccoli dettagli da concordare dal punto di vista fiscale... siamo molto vicini", ha detto una fonte governativa, aggiungendo che restano divergenze sulla riforma delle pensioni e sulla regolamentazione dei non-performing loans.

Il primo ministro Alexis Tsipras, che ha una debole maggioranza parlamentare, punta a raggiungere un compromesso prima della riunione dei ministri delle Finanze della zona euro del prossimo 22 aprile.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia