Italia, buon lavoro su privatizzazioni,non deve vendere a sconto -Katainen

sabato 9 aprile 2016 16:02
 

CERNOBBIO, 9 aprile (Reuters) - L'Italia ha fatto un buon lavoro sulle privatizzazioni e dovrebbe continuare con il suo programma, evitando la vendita di asset pubblici a sconto.

Il disco verde, non del tutto atteso, arriva dal vice presidente della Commissione europea Jyrki Katainen.

"La Commissione incoraggia il governo italiano a proseguire con le privatizzazioni ma deve farlo in modo intelligente" ha spiegato a Reuters. "Se stai vendendo un grande asset pubblico è meglio preparare l'operazione molto attentamente".

Un plauso, quindi, al governo italiana che per il 2016 ha in rampa di lancio solo la cessione, fino al 49%, di Enav.

"La società deve essere in buone condizioni, tali da ottenere il miglior prezzo, e le condizioni di mercato devono essere favorevoli perchè non ha senso vendere qualcosa a sconto. Devi essere molto pragmatico su questo" ha commentato Katainen. "La Commissione capisce molto bene la situazione italiana. Non so le ragioni di perchè abbiano posposto (la vendita delle Ferrovie), se sono vere o no, ma penso che il governo italiano stia facendo un buon lavoro su questo".

Il governo ha detto di avere sul tavolo altre opzioni, a partire da una seconda tranche di Poste Italiane dopo la prima nello scorso autunno.

(Francesca Landini)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia