Btp Italia, assegnati 8 mld, Tesoro raggiunge target grazie a istituzionali

giovedì 7 aprile 2016 13:22
 

MILANO, 7 aprile (Reuters) - Il Tesoro ha assegnato 8 miliardi del Btp Italia aprile 2024, il titolo indicizzato all'inflazione italiana la cui cedola minima garantita è stata confermata a 0,40%. La richiesta degli investitori istituzionali sul Btp Italia aprile 2024 ha pienamente soddisfatto le attese, superando le esigenze del Tesoro e spingendolo ad applicare il riparto.

"Sulla domanda c'è stata una discreta sorpresa al rialzo, dato anche il contesto di debolezza del mercato" dice un trader italiano. "La domanda degli istituzionali è stata in linea al titolo 2023, e come l'anno scorso il Tesoro ha trattenuto una parte".

A fronte di richieste pari a 5,108 miliardi di euro, applicando il riparto il Tesoro ha assegnato oggi agli operatori istituzionali 3,8 miliardi, accogliendo il 74,4% delle richieste.

Sommando la domanda retail, interamente soddisfatta, il totale dell'emissione, seconmop i dati del Tesoro, raggiunge 8,01 miliardi e porta secondo calcoli Reuters a 31% la copertura delle esigenze di raccolta per l'intero 2016.

Tra lunedì 4 e mercoledì 6 aprile la clientela retail aveva chiesto e ottenuto un totale di circa 4,2 miliardi di euro.

La domanda dei risparmiatori, nelle sedute ad essa riservate, aveva proceduto un po' a rilento rispetto ai ritmi registrati dall'analogo titolo emesso l'anno passato, ma con un tasso cedolare dello 0,50%. "La 'size', nel quadro di mercato e data la cedola inferiore alla precedente, è stata buona" dice il trader.

L'anno scorso, sul Btp Italia 2023, il Tesoro aveva optato per il riparto del 74,3% rispetto a richieste da parte degli istituzionali, che raggiungevano i 5,384 miliardi, assegnando loro solo 4 miliardi. L'ammontare complessivo collocato era stato pari a 9,379 miliardi di euro con le richieste retail oltre i 5 miliardi.

- Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia