MONETARIO-Tassi fermi nonostante riversamenti, liquidità resta enorme

venerdì 22 aprile 2016 11:46
 

MILANO, 22 aprile (Reuters) - Tassi a brevissimo stabili sul mercato monetario, a pochi centesimi di distanza dal 'pavimento' di -0,40% del tasso Bce sui depositi marginali, nonostante le uscite fiscali di questi giorni in Italia, che si protrarranno fino all'inizio della settimana prossima.

** Intorno alle 11,35, su General Collateral Italia l'overnight scambia a -0,35%; tom/next e spot/next sono allineati in area -0,36%.

** Lunedì prossimo, 25 aprile, sarà giornata lavorativa normale anche per le banche italiane. Nessun impatto, per quanto minimo, è quindi previsto sui tassi.

** I riversamenti fiscali del mese sono partiti martedì; la giornata con le uscite più consistenti è stata quella di ieri, mentre un coda finale è ancora prevista martedì.

** "Non ci sono stati movimenti di tassi, neanche ieri, quindi men che meno ne prevedo tra oggi e martedì" commenta un tesoriere milanese. "Sui riversamenti c'è stata una distruzione di liquidità, l'eccesso è sceso sui 735 miliardi dai 750 della settimana scorsa, ma resta talmente ampio da impedire tensioni".

** Con aprile la Bce ha portato da 60 a 80 miliardi di euro l'importo mensile degli acquisti del Qe. "La liquidità è destinata a salire: se ci sarà un movimento duraturo dei tassi sarà ovviamente per avvicinarsi sempre più al deposit rate" prosegue il tesoriere. "I movimenti verso l'alto restano passeggeri e limitati a scadenze come il fine mese".

** Nel p/t settimanale di martedì scorso la Bce ha collocato fondi per circa 54 miliardi sui 55,7 in scadenza. La stima del benchmark è stata fissata a -325,5 miliardi dai -307,0 della settimana precedente.

** Le richieste al p/t settimanale stanno registrando un calo limitato ma costante; ad inizio anno si aggiravano attorno ai 70 miliardi. "La tendenza è dovuta in parte alla possibilità di fare provvista con i Tltro, in parte all'avanzamento del Qe, che libera liquidità a favore delle banche" conclude il tesoriere.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia