BTP poco mossi in attesa dati Usa, cedola Btp Italia in arrivo

venerdì 1 aprile 2016 11:50
 

Mercato obbligazionario italiano poco variato a metà seduta, con
i rendimenti in lieve risalita dai minimi toccati di recente in
attesa dei numeri degli occupati statunitensi a marzo.
    ** Smaltita la tornata di aste di fine mese, l'attenzione si
sposta sul collocamento del Btp Italia a 8 anni indicizzato
all'inflazione nazionale, al via lunedì. 
    ** In giornata il Tesoro comunicherà la cedola minima
garantita anche in caso di deflazione, che nelle attese degli
operatori dovrebbe oscillare tra lo 0,3% e lo 0,4%, contro lo
0,5% offerto dal titolo emesso l'anno scorso.
    ** Tra gli investitori predomina un atteggiamento di
avversione al rischio, che penalizza i titoli di Stato della
periferia della zona euro e deprime i listini azionari.
    ** A innescare il movimento, la deludente lettura
dell'indice Pmi (Purchasing managers' index) sull'attività del
manifatturiero giapponese, contrattasi a marzo al ritmo più
intenso da tre anni.
    ** Migliore di quanto inizialmente stimato, invece, la
crescita della manifattura della zona euro, anche a scapito di
un netto taglio dei prezzi, scesi ai minimi dal 2009
. Superiore alle attese l'accelerazione della
crescita del settore in Italia.
    ** Intorno alle 11,45 il rendimento del decennale italiano
 sale a 1,237% da 1,223% del finale di seduta di
ieri. Ieri il rendimento è sceso in area 1,21%, minimo da un
anno. In lieve rialzo lo spread con l'analoga scadenza del Bund,
a 108 centesimi da 107 della chiusura.
    ** A schiacciare i rendimenti, il pacchetto di misure
espansive varato dalla Banca centrale europea a marzo. Tra le
altre misure, l'aumento dell'importo dei titoli acquistati
nell'ambito del Qe, che a partire da questo mese salirà a 80
miliardi dai 60 miliardi mensili precedenti.
    ** Gli operatori parlano di un livello di attività limitato
in attesa della pubblicazione dei numeri sugli occupati non
agricoli di marzo. La mediana delle attese degli analisti
prevede una crescita di 205.000 unità dopo le 242.000 unità di
febbraio. La statistica verrà come di consueto monitorata per
calibrare le attese rispetto le mosse di Federal Reserve sui
tassi d'interesse.    
=========================== 11,45 ==============================
 FUTURES BUND GIU.                     163,33   (+0,01)  
 FUTURES BTP GIU.                      140,51   (-0,11)  
 BTP 2 ANNI  (GEN 18)                 101,366  (+0,006)  -0,018%
 BTP 10 ANNI (DIC 25)                 107,007  (-0,112)  1,232%
 BTP 30 ANNI (SET 46)                 119,286  (-0,149)  2,372%
 
========================= SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------   PRECEDENTE
                                                      
 TREASURY/BUND 10 ANNI                           164         166
 BTP/BUND 2 ANNI                                  48          48
 BTP/BUND 10 ANNI                                108         107
 minimo                                        108,5       105,6
 massimo                                       106,8       108,4
 BTP/BUND 30 ANNI                                156         154
 BTP 10/2 ANNI                                 125,0       125,5
 BTP 30/10 ANNI                                114,0       114,4
 ================================================================
    
    
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia