MONETARIO-Tassi o/n verso nuovo riferimento depositi, Bce rilancia attesa tagli

venerdì 18 marzo 2016 11:58
 

MILANO, 18 marzo (Reuters) - Scavalca al ribasso il -0,3% per portarsi in direzione del nuovo riferimento di -0,4% sui depositi overnight in Bce la parte brevissima della curva dei tassi.

La discesa sarà comunque progressiva, per quanto da parte dell'istituto centrale europeo si punti a sottolineare che Francoforte non ha affatto bruciato tutte le cartucce e possa intervenire con misure ulteriormente espansive.

** Nell'intervento di ieri sera al consiglio europeo Mario Draghi ha chiesto ai vertici Ue di fare la propria parte per quanto concerne la politica economica e le riforme strutturali, dal momento che la sola politica monetaria non è in grado di far ripartire crescita e inflazione.

** Come fa il consigliere esecutivo ed economista capo Peter Praet in un'intervista a 'La Repubblica' in edicola oggi, il presidente Bce ci tiene inoltre a sottolineare che - anche per quanto concerne le misure 'standard' - i tassi di riferimento della zona euro rimarranno per un periodo prolungato sui livelli attuali, se non addirittura più bassi.

** Se crescita economica e soprattutto inflazione continuano a latitare, ha detto chiaramente Praet, la Bce ha margine per intervenire con un nuovo taglio su costo del denaro e depositi overnight.

** "Lo hanno dimostrato altre banche centrali come quella giapponese che non c'è un concreto limite al ribasso. La reazione a caldo di giovedì della scorsa settimana ci dice solo che il mercato ha in un primo momento certamente frainteso le parole di Draghi", commenta il tesoriere di una delle principali banche italiane. "La discesa dei tassi si è infatti interrotta molto brevemente".

** Pubblicati questa mattina presto, i verbali dell'ultima riunione di politica monetaria di Banca del Giappone mostrano che oltre a un consensus sul mantenimento dei tassi in negativo si è discusso anche di un eventuale potenziamento già ambizioso programma di 'quantitative easing'.

** Si è tenuta martedì scorso la prima asta pronti contro termine Bce a sette giorni, in cui i fondi sono stati assegnati a tasso zero, ovvero gratuitamente.

** Intorno alle 12, su General Collateral Italia l'overnight scambia a -0,325%, tom e spot/next in area -0,32/-0,33%.   Continua...