PUNTO 1-Padoan convinto che Ue darà flessibilità in bilancio

martedì 8 marzo 2016 14:34
 

(Aggiunge dichiarazioni Padoan e contesto)

BRUXELLES, 8 marzo (Reuters) - Il governo italiano mostra ottimismo sul negoziato con l'Europa per avere flessibilità in bilancio.

"La crescita si rafforza e la finanza pubblica è sotto controllo", ha detto il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan al termine dell'Ecofin a Bruxelles.

L'Eurogruppo ieri ha avvertito l'Italia del rischio di una significativa deviazione dagli obiettivi di bilancio, anche nel caso le fosse garantito tutto lo spazio di manovra richiesto.

L'esecutivo ha aumentato infatti il deficit di quest'anno dall'1,4% al 2,4% del Pil, appellandosi allo sforzo sulle riforme, alla politica di investimenti e alle spese per migranti e sicurezza.

Bruxelles però ha autorizzato Roma ad alzare l'asticella dell'indebitamento netto solo all'1,8% del Pil, rinviando a maggio il giudizio sulle ulteriori richieste.

"Sono convinto che ci sarà" una valutazione positiva di queste misure, ha detto il ministro.

In ogni caso, Padoan osserva che al momento dall'Europa non è arrivata alcuna richiesta formale di correzione dei conti e ribadisce che "non c'è nessuna ragione di cambiare la strategia del governo" basata sull'esigenza di rafforzare la crescita.

La Commissione dovrebbe inviare già oggi al governo una lettera in cui metterà nero su bianco tutti i suoi dubbi.   Continua...