Fabbisogno cala in settembre a 17,5 mld, in nove mesi a 49,6 mld -Tesoro

giovedì 1 ottobre 2015 16:06
 

ROMA, 1 ottobre (Reuters) - A settembre si è realizzato un fabbisogno del settore statale pari a circa 17,5 miliardi, in calo dai 18,023 mld del corrispondente mese del 2014.

Lo rende noto il Tesoro.

Nei primi nove mesi dell'anno, il fabbisogno si attesta a 49,627 miliardi, con un miglioramento di circa 19,1 mld su anno.

"Il miglioramento del fabbisogno appare in linea con la riduzione dell'indebitamento netto tra il 2014 e il 2015 indicata nella nota di aggiornamento del Def", commenta il Tesoro in una nota.

Il dato di settembre "è attribuibile all'effetto congiunto di minori prelevamenti dai conti di Tesoreria, parzialmente compensati dai maggiori contributi netti a favore dell'Unione Europea, e di maggiori pagamenti per interessi sul debito pubblico legati alla calendarizzazione delle scadenze. Gli incassi fiscali sono sostanzialmente in linea con quelli registrati nel settembre 2014", aggiunge la nota.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia