Saipem, Consob non ha ancora ricevuto proposta Eni su deconsolidamento-Vegas

martedì 29 settembre 2015 16:48
 

MILANO, 29 settembre (Reuters) - Consob non ha ancora ricevuto da Eni una proposta sulle modalità di un possibile deconsolidamento del debito di Saipem, di cui la major petrolifera controlla il 43% del capitale.

A drlo è il presidente dell'Ente di Vigilanza sui mercati, Giuseppe Vegas, sottolineando che Consob si è già fatta un'idea su come tale processo potrebbe svolgersi.

"Più o meno (un'idea) ce la siamo fatta", ha così risposto Vegas alla domanda su dettagli della possibile operazione da parte di Eni.

"Dipende da loro. Finché non arriva una proposta non possiamo esprimerci. Ci sono diverse strade. Siamo ancora in una fase molto preliminare" ha aggiunto Vegas a margine di un convegno all'Università Bocconi.

Secondo alcune fonti, per deconsolidare il debito di Saipem pari a 5,5 miliardi di euro, ci sarebbero diverse opzioni allo studio: la possibilità che Eni ceda una quota intorno al 15-20% di Saipem alla Cdp e successivamente un aumento di capitale non inferiore ai 3 miliardi non sottoscrito da Eni oppure il lancio di una ricapitalizzazione a cui Eni non parteciperebbe.

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...